Differenziata: ci toccherà pagare anche le telecamere

Differenziata: ci toccherà pagare anche le telecamere

246
0
Condividi

Buon lunedì smaltente

Sarà inevitabile l’installazione di telecamere presso i cassonetti in centro storico a Mantova.

Praticamente ogni giorno, attorno ai CityBin, non dentro, dove dovrebbero stare, vengono depositate immondizie, presumo per pigrizia, strafottenza, inciviltà, che ci costeranno l’installazione di telecamere per vedere di beccare i malati di monnezza.

Non sarà un costo da poco dotare di controllo elettronico, collegato con un unico centro, le 20 postazioni dell’area Unesco della città, ma sarà necessario farlo se si vuole tentare di sradicare la convinzione che i nostri scarti siano problemi degli altri, abbandonandoli a ridosso dei cassonetti di raccolta differenziata.

In via Fratelli Bandiera, ma purtroppo non solo lì, praticamente ogni giorno c’é qualche sacchetto, prevalentemente di plastica, abbandonato.

E’ materiale già differenziato, per cui é imputabile, non si sa a cosa, l’abbandono invece che del conferimento corretto.

Così, per colpa di pochi, pagheremo di più perché le telecamere costano, il loro montaggio pure, il loro controllo anche e dovremo mettere in conto pure i vandalismi contro le telecamere nella sfilza degli aumenti prevedibili e, questa volta, non imputabili agli amministratori ma a noi amministrati.

Direi che proprio non siamo nella categoria dei furbi.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti