L’avvocato difende il Diritto, non il reato.

L’avvocato difende il Diritto, non il reato.

205
0
Condividi

Buon venerdì di diritto

Gli avvocati sono, in questi giorni, al centro dell’attenzione anche mediatica, vuoi perché, come dimostra ciò che é successo a Sermide nella giornata di ieri, li mette tra le professioni a rischio, vuoi perché, coloro che sono sempre e comunque per chiudere la cella del carcere e buttare via la chiave, stanno aumentando vertiginosamente.

Sui quotidiani locali stanno intervenendo alcuni avvocati, mancano ancora i più giovani, per ora parlano quelli che hanno più anni sulle spalle, perché, dopo l’ammissione, da parte di un imputato di omicidio, di aver commesso il fatto, in tanti hanno chiesto al suo avvocato perché ancora continui a difenderlo.

Servono queste domande, se sono ingenue e non interessate, a far tornare il dibattito in ambiti dialettici e non di slogan, ma serve soprattutto, in una fase in cui i diritti sono messi fortemente in discussione da chi grida di più attraverso tutti i mezzi possibili, con i social in posizione privilegiata e avanzata, serve dicevo, a ricordare che i diritti sono una conquista quotidiana da perseguire e mai da perdere di vista.

Ci sono titoli che avrei voluto inventare io, invece, oggi, la ha inventato, l’Avv. Somenzi, titolo che é la sintesi efficace di un pensiero: “L’avvocato difende il Diritto, non il reato”, parla quasi da solo, quasi.

Le due parole in più, che servono per completare il concetto, vanno lette e ponderate.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti