Occhio ai Beni pubblici supervalutati

Occhio ai Beni pubblici supervalutati

161
0
Condividi

Buon giovedì calcolante

Dopo 14 anni, l’azienda ospedaliera Poma (lasciatemi saltare tutte le nuove sigle, per maggior comprensione anche ai non addetti ai lavori) è riuscita a vendere gli ex uffici in piazza 80º fanteria, in pieno centro a Mantova, a 464 €/m2.

Dei 657 m2, voleva, 14 anni fa, 900.000 €, ma si sa che basta lasciare deserta l’asta e il prezzo calerà, come è successo, passando con diminuzioni di 200.000 euro al colpo, alla valutazione attuale.

Nel frattempo, gli ex uffici costavano circa 1000 euro al mese solo di condominio.

Se questo è il mercato, non c’è niente da fare e nemmeno da rimproverare a nessuno, quello che però è opportuno, è verificare come erano messi a bilancio i beni, perché, un conto è dire che si dispone di immobili per un tot, e un conto è ricavarne un tot diviso 3.

Siccome sia a livello nazionale che locale, gli immobili fanno ballare gli occhi e i bilanci, con cifre che poi non saranno mai prese, sarebbe opportuna una maggiore correttezza da parte di chi accantona e un po’ di occhio sveglio, da parte di noi cittadini.

A rileggerci alla prossima occasione. Grazie.

@robertostorti