Ambulanti richiamati in servizio

Ambulanti richiamati in servizio

246
0
Condividi

Buon giovedì ambulante

Castelletto Borgo, Spinosa, Villanova Maiardina, Ghisiolo, Bigarello, Gazzo, Pellaloco, Canedole, Villa Garibaldi, Nosedole, Garolda, sono fantastici nomi di località e piccole comunità che sono rimaste senza negozi di vicinato, alimentari e non solo.

L’insediamento di un Iper Iper, nei pressi di Mantova Nord, e la crisi che continua ad attanagliare tutti, nonostante gli aiuti e i bandi di circa 200.000 euro, hanno fatto strage di commercianti e negozi che prima fornivano queste comunità che, come tutte la nostre zone, invecchiano e non sempre hanno mezzi e possibilità per arrivare alla grande distribuzione e la grande distribuzione non ha, per ora, ancora pensato come arrivare a loro.

I Comuni delle località citate, hanno pensato bene di richiamare in servizio gli ambulanti, soprattutto di alimentari e prodotti per l’igiene, proponendo stalli gratuiti per almeno un anno e un contributo mensile che invogli a fermarsi nelle frazioni rimaste con i negozi vuoti e serrande abbassate.

Ripensare i servizi, delle piccole, ma anche delle grandi comunità, é uno dei percorsi virtuosi da prendere in seria considerazione se si vuole dare risposte alle reali domande ed esigenze delle persone che non hanno tablet o smartphone o computer costantemente connessi col mondo e con le app di acquisto on-line.

Questo del richiamo in servizio degli ambulanti, é un esperimento ma anche una opportunità.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti