Pronto soccorso aperti solo di giorno

Pronto soccorso aperti solo di giorno

233
0
Condividi

Buon sabato soccorrente

Se al pronto soccorso di un ospedale non vanno circa 100 persone al giorno, (36.000 all’anno) allora il reparto rimarrà aperto 12 ore, presumibilmente di giorno e non di notte, e non 24 ore come adesso.

Quasi tutti gli ospedali della nostra provincia, di notte, sarebbero chiusi, a parte il Poma di Mantova perché Pieve arriva “solo” a 32.000, Asola a 25.000, Suzzara a 14000 nel 2017, Castiglione 27634, cioè sotto,la soglia ipotizzata come livello minimo dalla Regione Lombardia.

Come si sa, a parte qualche eccezione, solo gli ospedali pubblici, hanno il costoso reparto di pronto soccorso; quelli privati, preferiscono investire in reparti più alla moda che rendono economicamente senza nemmeno fare tanta fatica.

Se il piano regionale verrà attuato, l’ospedale più vicino per quelli che chiuderanno le porte di notte ai codici rossi, gialli e verdi, sarà ad almeno 40 km e bisognerà sperare che ci sia qualche ambulanza nei pressi e non abbia chiuso, di notte, anche questo prezioso servizio di soccorso.

L’esempio, in questo, come in molti altri casi, non è il privato, ma il pubblico, contrariamente alle tendenze della nostra Regione, a meno che non si sia investitori in strutture sanitarie private, o si abbia la certezza che, se e quando, arriverà l’infarto, sarà di giorno e non di notte, o la presunzione di avere, per sempre, una salute di ferro.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie.

@robertostorti