Morti per droga: siamo secondi in Lombardia

Morti per droga: siamo secondi in Lombardia

177
0
Condividi

Buon venerdì accorto

Secondo la Direzione Centrale Servizi Antidroga, Mantova, con i suoi 4 morti, nel 2018, é seconda in Lombardia dietro a Milano che ne ha avuti “solo” 9.

La gravità sta proprio nei numeri e nelle statistiche perché il nostro capoluogo ha molto meno della metà di abitanti della capitale morale.

Sempre secondo la relazione, sono le regioni più ricche, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte, le maggiori consumatrici di droghe sia pesanti che leggere: poco meno del 50% di tutta la droga che viene spacciata sul territOrio nazionale, infatti, si consuma in queste regioni.

Anche questo dato deve far riflettere, perché chi ha vissuto, come me, la fine degli anni 70 con gli studenti che morivano come birilli, ha toccato con mano la devastazione di vite e di speranze che la certezza di “ne esco quando voglio” ha lasciato.

Come per l’alcool, credo che l’incremento dell’uso, e dell’abuso, sia nella accettazione sociale dello sballo, che poi paghiamo tutti, “tossicamente dipendenti” o meno.

Bisogna parlarne e discuterne, ignorare il fenomeno, fa solo il gioco degli spacciatori.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagine tratta dalla Versione on-Line della Voce di Mantova