Cinquina alla Calvina

Cinquina alla Calvina

77
0
Condividi

la partita vista da Ciffo

 

Se la prima è una cinquina alla Calvina, se non proprio esultar, non si può che ben sperar.

Squadra “rinnovata” con pochi “vecchi” rimasti, nuovo allenatore, nuovo girone con squadre dagli strani nomi: il tutto, nonostante le tante rassicurazioni della società (rimasta!), ci lasciava “con l’anima tacada via”, come diceva mia madre (cioè con l’animo sospeso). Dunque, la prima partita ci ha confortato, non solo per i cinque gol, ma anche per il bel gioco e la netta superiorità, anche se c’è l’incognita del valore dell’avversario. Beh, tanto per non ripetermi, “vedarém ben bèla e sperém ch’la düra” (vedremo bene in seguito e speriam che duri). Altro dirvi non vo’ e passo ai disegni dei sei gol.

  1. Subito al 3’, cross di Pavan e gran gol di Guccione: 1-0. (clicca sul disegno per ingrandirlo)
  2. Raddoppio al 35’: Guccione (1) – Mazzotti – Guccione (2) che diagonaleggia, e son 2-0. (clicca sul disegno per ingrandirlo)
  3. Rilassamento biancorosso e gol del 2-1 al 45’, ad opera d’un certo Crema. Subito dopo i Calvinesi potrebbero addirittura pareggiare, ma il nostro Adorni salva baracca e burattini. (Non disegno l’azione perché ne ho abbastanza di sei gol). (clicca sul disegno per ingrandirlo)
  4. Al 3’ del secondo tempo Pavan di testa su corner di Scotto rimette a posto le cose, e son 3-1. (clicca sul disegno per ingrandirlo)
  5. Al 47’ l’appena entrato giovincèl Marani fa il 4-1 su cross del solito Scotto. (clicca sul disegno per ingrandirlo)
  6. Dulcis in fundo, all’ultimo minuto, lo Scotto segna il sacrosanto rigore del 5-1. Cosa volìv di pü? (clicca sul disegno per ingrandirlo)
Condividi
Articolo precedenteCari libri scolastici
Prossimo articoloL’anello mancante nei city bin