L’amianto c’è, i fondi un po’ meno

L’amianto c’è, i fondi un po’ meno

183
0
Condividi

Buona giornata bonificante

Abbiamo ancora tanto amianto, in Lombardia e a Mantova, e i fondi regionali per contribuire ai costi di rimozione sono un terzo del necessario: un po’ poco.

Per accedere al contributo a fondo perduto per il 50% delle spese, bisognava fare domanda telematica e, in un certo senso, autodenunciare la presenza del materiale da bonificare sulle proprietà e, nella nostra provincia, lo hanno fatto in ventuno; 640 in tutta la regione.

Ci vorrebbero tre milioni mentre la disponibilità del bando è solo di un milione, die euro.

Intanto diciamo che è meglio di niente anche se il problema, per le sole richieste, che sono la punta di un iceberg pericoloso e inquinante, riguarda non solo le 207.475 strutture che “cubano” più di 5 milioni di metri, ovviamente cubi, di amianto da smaltire e stoccare.

Stoccare Dove?

Se ben ricordo, ancora non è stato indicato il sito, o i siti, lombardi, in cui depositare il materiale bonificato, problema che le Amministrazioni regionali, succedutesi nel tempo, hanno fatto sempre rimbalzare in avanti, lasciandole in eredità ai nuovi arrivati che, politicamente, sono sempre gli stessi da più di 20 anni.

Bonificare, comunque, è necessario e urgente e, stoccare in sicurezza, pure.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini tratte dalla rete e non coperte da copyright, dichiarato o evidenziato

#FotoNONmie