Il fiume é entrato in banca

Il fiume é entrato in banca

333
0
Condividi

Buon inizio di settimana esondato

Ieri notte é piovuto abbondantemente e l’Osone, un fiumiciattolo che attraversa Castellucchio (MN), é entrato nel caveau della banca del paese.

Come per i disagi, ormai quotidiani, di chi usa il treno tra Mantova e Milano, anche le esondazioni rischiano di non fare più notizia per cui bisogna inventarsi titoli che attirino l’attenzione, perché non é che la notizia sparisce se si ripete, la situazione, al contrario, si aggrava.

I motivi delle esondazioni frequenti (in questo memento anche altri fiumi come il più imponente Oglio sono sotto osservazione), vanno sempre ricercati nella mancata manutenzione dei fossi, degli argini e delle opere idrauliche programmate ma mai concluse o concluse male come successo solo due mesi fa con le vasche di laminazione a Cereta.

Ripetere la notizia serve, perché non sono più piogge straordinarie ma ordinarie e su questo ordinario dobbiamo fare i conti e proteggerci, se vogliamo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete. Immagini di repertorio.