Il premio dimezzato e il welfare rampante

Il premio dimezzato e il welfare rampante

164
0
Condividi

Buon martedì premiante

Il welfare aziendale che permette di offrire ai dipendenti bonus per la cura della persona, sta avendo sempre più successo perché, di fatto, é moneta sonante mentre i premi in denaro sono moneta tassante.

Bonus per asili, per mense scolastiche, per viaggi, per corsi vari elargiti invece del classico premio di produzione di fine anno, sono sempre più gettonati.

Il motivo é semplice.

Se un datore di lavoro intende premiare con 1000 euro il dipendente, nella busta pagane arrivano solamente circa 600.

Anche sui premi, infatti, gravano le tasse degligli stipendi, e forse di più; allora, per dare il giusto valore al premiante e al premiato, meglio offrire servizi attraverso quello che, appunto, si chiama welfare aziendale.

Le aziende artigiane mantovane, nell’ultimo anno, hanno raddoppiato il ricorso a questo strumento.

È comunque sempre ora di ripensare, seriamente, il costo del lavoro.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete. Immagini di repertorio.