Semafori con contasecondi: Il decreto c’è

Semafori con contasecondi: Il decreto c’è

223
0
Condividi

Buon lunedì semaforico

Sono quasi tre anni che il Decreto 27/04/2017 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, stabilisce che possono essere utilizzati i semafori con indicazione del tempo che manca al cambio di colore.

Il passaggio dal verde al rosso e viceversa, non solo sarà indicato con l’accensione della lanterna di colore giallo, ma anche da quella in cui si vedono i secondi che mancano al cambio di colore.

Invenzione non nuova, già utilizzata, poi, misteriosamente abbandonata; da tre anni, come dicevo, è norma dello Stato, direi poco, o per niente, utilizzata.

È vero che il decreto limita l’applicazione ai “nuovi impianti o in caso di integrale sostituzione di impianti esistenti”, ma quanti impianti nuovi o sostituiti sono stati realizzati senza contasecondi negli ultimi 3 anni?

Sarebbe un passo deciso verso una maggior sicurezza di pedoni, ciclisti e utenti della strada in genere, ma anche una minor entrata per multe comminate dai cosiddetti semafori intelligenti.

Non sono complottista per scelta, ma a volte verrebbe voglia di ripensarci.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio.