Ponte di San Benedetto come una cattedrale

Ponte di San Benedetto come una cattedrale

519
0
Condividi

Buon mercoledì pontiere

La costruzione del ponte di San Benedetto Po assomiglia a quella delle cattedrali: non finisce mai.

Coma al dòm ad Milàn”; suona così il detto, per indicare un’opera che non arriva mai alla definitiva chiusura lavori, e così pare sia anche per la Sagrada Familia di Barcellona.

Il ponte, che doveva essere terminato lo scorso luglio, é, ad oggi in ritardo di 7 mesi e la ditta costruttrice chiede altri 275 giorni che sono altri 9 mesi.

Se, come sembra intenzione della Provincia, di concederli, i lavori termineranno verso la fine di questo 2020.

Indispensabile chiarire che il ponte non rimarrà chiuso al traffico per tutto il tempo dei futuri lavori.

C’è qualche altra scelta che si può fare?

A detta del Presidente della Provincia, revocare l’appalto peggiorerebbe, almeno nei tempi, la chiusura lavori, perché, la seconda ditta arrivata nella gara di appalto non è, attualmente, in condizioni di lavorare, e, coi tempi che comporta l’indizione di una nuova gara, e l’assegnazione, si arriverebbe almeno al 2022.

Siamo nelle mani della Toto che non è il gruppo musicale ma una impresa di costruzioni.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio.