Bicchiere mezzo pieno, ma col veleno

Bicchiere mezzo pieno, ma col veleno

76
0
Condividi

la partita vista da Ciffo

“Bicchiere mezzo pieno” dice il presidente Masiello, perché alla sconfitta del Mantova ha fatto compagnia quella del Fiorenzuola e della Correggese, che restano perciò a -7 e -10. “Ma col veleno” aggiungo io, perché col Franciacorta è arrivata la prima sconfitta, s’è persa l’occasione di staccar viepiù le inseguitrici, e la desiderata “svolta” cercata dalla società col cambio allenatore non si vede proprio… Dopo “spaghét e fadiga” e “fadiga e spaghét” delle due partite precedenti, potevo anche intitolare “spaghét e spaghét”, per dire della paura che si ripeta la storia dell’anno scorso, col Mantova “scragnato” sul più bello… Sperém propia da no, e buttiam via il veleno come fa Garzon nel disegno, per tornare a brindar col nostro mantovano lambrusco. Subito, domenica prossima al Martelli col Fanfulla. Bala avanti, pütèi!

E dire che il Mantova era andato in vantaggio, al 38’, con questo bel gol testaiolo del Guccio, su cross di Lisi, dopo che Altinier aveva colpito il palo. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Nel secondo tempo avremmo anche raddoppiato con Altinier, “ma l’arbitro annulla dopo un’azione convulsa” (Gazzetta). Arriva invece il pareggio al 23’, opera d’un tale Boschetti che arriva prima di Musiani e Athanasiou su un bel cross dalla destra. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Non solo, ma dopo 4 minuti, su palla rotolante verso la nostra area, s’avventano tal Razzitti e Lisi, uno per tirare e l’altro per impedirglielo, col risultato d’un pallonetto che frega l’Athanasiou “forse un po’ troppo avanti” (Gazzetta). E la frittata è servita. “Che non succeda mai più”: parola di Giorgi il saggio. (clicca sul disegno per ingrandirlo)