Il cerchio della plastica

Il cerchio della plastica

240
0
Condividi

Buon martedì circolare

Alla Versalis di Mantova, sperimenteranno la produzione di plastica ricavata dalla plastica riciclata non recuperabile meccanicamente, realizzando quella circolarità, inseguita dalla economia, che renderebbe senza fine, la vita del prodotto.

Il prototipo del progetto si chiama Hoop, cerchio, appunto, perché invece di produrre plastica dal petrolio, per dirla in parole poco tecniche ma comprensibili, si produrranno nuovi polimeri vergini, dalla plastica che ha già vissuto una sua vita e che vergine non è più.

La tecnologia di pirolisi, appartenente ad una società di sviluppo e ricerca, verrà ulteriormente testata e modificata, proprio in questo prototipo da 6000 tonnellate/anno, che, se funzionerà, sarà diffuso in tutti gli stabilimenti del gruppo.

Pensare che il saccone di plastica riciclata non prenda la via del mare o dei mercati mafiosi, nostri e dell’estremo oriente, ma quello più virtuoso della circolarità, è sicuramente un sollievo, anche se, il processo chimico che sta alla base di questo esperimento, va tenuto d’occhio e sotto costante controllo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio.