Il Biomedicale Italiano salva non solo noi

Il Biomedicale Italiano salva non solo noi

268
0
Condividi

Buon venerdì salvante

La notizia che sta facendo scalpore é che una ditta di Brescia ha spedito in America del nord 500.000 tamponi per il rilevamento della presenza o meno del virus covid19.

Secondo i responsabili dell’azienda non c’é nessun motivo di scandalo perché non c’è carenza.

Non voglio soffermarmi sulla polemica, l’episodio mi serve da spunto per ricordare come il nostro settore biomedicale salverà molti di noi ma anche molti nel mondo.

Nel mantovano, abbiamo, ad esempio, una azienda che produce bioreattori per la coltura del nuovo vaccino che speriamo arrivi presto, ai confini con il modenese c’è tutta un’area che produce caschi per l’ossigenazione, i set monouso, le macchine di dialisi utilizzate in terapia intensiva.

Eccellenze che ci salveranno e salveranno anche chi, inizialmente, ci ha criticato e ora ci copia nelle uniche azioni possibili per combattere l’invisibile attacco: ridurre o azzerare i contatti per ridurre i contagi. A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio.