Notizie positive per ridurre la positività

Notizie positive per ridurre la positività

320
0
Condividi

Buon sabato positivo

Il termine, in questo periodo è diventato ambiguo, ma voglio continuare a usarlo nella sua accezione migliore e non in quella, negativa, di positività al virus.

La lotta al coronavirus continua, non solo facendo in modo di ridurre il più possibile le uscite di casa non indispensabili ma anche perché, questa quarantena, sta portando nuove conoscenze e nuovi esperienze che, spero, e immagino, rimarranno anche dopo.

Ieri, il responsabile della Solaris di Porto Mantovano, che produce i bioreattori che servono per la coltura dei vaccini, mi ha gentilmente aggiornato sia sul fatto che, nonostante le difficoltà evidenti a tutti in questo momento, la produzione procede a ritmi serrati e anche che arrivano notizie positive, sempre in senso buono, dagli Istituti di ricerca, sparsi nel mondo, coi quali collaborano.

L’altra positiva notizia, di cui si era parlato a fine febbraio, è che, finalmente, le ricette elettroniche diventano tali; non sarà necessario il promemoria cartaceo bianco, basterà dire al nostro medico di base su quale telefonino o su quale email vogliamo ricevere il codice della ricetta che gli abbiamo richiesto con sms, wa o email o con una telefonata, per poter poi presentarci in qualsiasi farmacia ad acquistare o ritirare il farmaco, indicando solo il codice.

Due notizie positive per ridurre le positività.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio