Usciamo tranquilli, dalla capanna

Usciamo tranquilli, dalla capanna

209
0
Condividi

Buon sabato liberante

Tra quattro giorni finisce anche la fase 2 e inizia una nuova fase in cui possiamo muoverci come prima, senza autodichiarazioni in tasca, senza limitazioni, entro i confini nazionali, ma con comportamenti e protezioni individuali che, sino a febbraio inoltrato, nemmeno immaginavamo.

L’uscita dalla capanna, dopo così tanto tempo, in almeno la metà di noi, genera timori, soprattutto nei confronti delle altre persone che ci sembrano non proprio ligie alle indicazioni e poco attente nei comportamenti.

Il Questore di Mantova, parlando dei controlli effettuati in questo periodo, ha dato un numero e conseguente una percentuale tranquillizzante.

Su 2000 controlli solo 4 sanzioni amministrative, una denuncia penale nei confronti di una persona che aveva violato la quarantena e due denunce per oltraggio a pubblico ufficiale.

Sono cifre che parlano da sole, e che invitano tutti noi ad essere più ottimisti e meno timorosi, continuando a mantenere le distanze fisiche, a coprire anche il naso, con la mascherina, e a igienizzarci le mani, guantate o meno, ogni spesso.

Il disinfettante al 70% di alcol, ormai, lo troviamo ad ogni entrata di negozio, approfittiamone.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio