Una città turistica ha bisogno di bagni

Una città turistica ha bisogno di bagni

256
0
Condividi

Buona domenica turistica

Una città come Mantova, che dichiara di voler puntare ad accrescere il turismo, non può pensare di mandare tutti al bar, per mingere.

Un Consigliere di minoranza invita la Giunta a prendere in considerazione di collocare dei bagni sulla ciclopedonale che parte dal Porto Catena e arriva alla vasarina, costeggiando la sponda destra del lago di mezzo, frequentata da pedoni, pescatori, runner, ciclisti, e nonne e nonni con nipotini.

Se è vero che sarebbe opportuno, e benefico, che bevessimo almeno di due litri di acqua al giorno (sono 8 bicchieroni da bibita) è anche vero che essendo il corpo umano una macchina a circuito chiuso, prima o poi, o spesso, dipende dalla elasticità delle valvole, c’è bisogno di espellere, e, non essendo come i cani, autorizzati a farlo ovunque, non si può, civilmente e socialmente imporre di andare consumare un caffè o un orzo in tazza piccola, per non aumentare la quantità di liquido ingerito, ma si deve pensare ad una giusta soluzione igienica.

I bagni pubblici attuali sono sottodimensioanti, quando funzionanti, insufficienti, tutto l’anno.

A risentici, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio