Mantova sul podio per auto inquinanti

Mantova sul podio per auto inquinanti

200
0
Condividi

Buon lunedì fumante

Non serve leggere la targa, basta il fiuto del proprio naso, per capire che il quatroruote è uno di quelli che dovrebbe rimanere in garage e non fuori a inquinare.

Mantova è da podio (3^ dopo Pavia e Milano, per auto con motori Euro 0, non più prodotte dal secolo scorso (1992).

I costruttori, che prima non badavano troppo al fumo che emettevano i loro prodotti, hanno notevolmente migliorato la carburazione o quel che serve a bruciare meno e cosneguentemente a fare meno fumo e meno particolato che poi, da quel che dicono gli scienziati, trasporta di tutto, il particolato.

I mezzi Euro 0,1,2 e 3 sono, da noi, un quarto del parco auto. (78.573)

Sarebbe opportuno svecchiarle, proprio ora, che di fatto veniamo incentivati a usare il mezzo proprio più di quello pubblico, causa contagi.

Come?

Premiando chi acquista il nuovo e tassando di più chi inquina di più, non per punizione, ma perché, oggettivamente, costa di più alla collettività eliminando anche il trucchetto dell’iscrivere l’auto nel registro di quelle d’epoca.

A risentirci o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete. Immagini di repertorio.