Il postino non suona, lascia gli avvisi

Il postino non suona, lascia gli avvisi

153
0
Condividi

Buon giovedì raccomandato

E’ capitato a ognuno di noi di dover rincorrere una lettera Raccomandata perché, a detta del portalettere, non eravamo in casa e ha lasciato l’avviso.

Molti erano, invece, in casa, come alcuni invalidi che proprio casa non la lasciano mai, ma non serve reclamare perché, i legali dell’Ente Poste hanno già stabilito che il loro cliente è il mittente, non il destinatario, per cui se il mittente non protesta, nessuno ha protestato e il servizio risulta senza contenziosi.

L’autorità Antitrust, in questi giorni, ha multato pesantemente, con 5 milioni di euro, le Poste, per questo disservizio che oltretutto obbliga i “non clienti” ad aspettare qualche giorno prima di andare a ritirare la raccomandata enza nemmeno poter protestare, ufficialmente, in quanto non può essere vittima di niente, non esistendo relazione commerciale tra il destinatario e le Poste.

Ci sarà il consueto ricorso al TAR, e intanto il postino continuerà a lasciare l’avviso, perché, oltretutto, fa prima e più in fretta che, agli occhi dei manager, è quel che serve.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete.