Tra risparmiatore e banca, vince Golia

Tra risparmiatore e banca, vince Golia

185
0
Condividi

Buon martedì vincente

Quando Golia vince contro un gigante, è sempre una notizia buona e in tanti si festeggia.

Una Banca ha indotto un pensionato e la moglie a investire in titoli subordinati, che già la parola stessa dice che trasparenti trasparenti non sono e, avendo ingannato l’investitore, è stata condannata.

Non da un Tribunale, che avrebbe impiegato troppo, ma dall’arbitro della Consob (Commissione Nazionale per le società e la Borsa), arbitro che ha stabilito che la Banca deve rifondere una notevole somma agli ingannati risparmiatori.

La favola sarebbe bella se non avesse un finale sospeso.

E’ vincolante, per la banca la condanna dell’arbitro?

No, se non paga fa una brutta figura e va in una lista nera delle banche cattive.

Capirai.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete