Da noi coprifuoco, in Germania appelli accorati

Da noi coprifuoco, in Germania appelli accorati

157
0
Condividi

Buon martedì contagiato

La curva dei contagi tende a salire e, siccome noi facciamo poco per ridurla, chi si deve occupare anche della nostra salute ci chiude in casa dalle 23 alle 5, a partidre da gioved’, per ora solo in Lombardia, perché non siamo capaci di farlo da soli.

Un atteggiamento che ci accomuna ai Tedeschi dove, la loro Premier, considerata la donna più potente al mondo, è costretta non ad usare le leggi ma l’appello televisivo, implorando i cittadini a muoversi solo se molto, molto necessario.

Due atteggiamenti che la dicono lunga di quanto tutti, non solo noi scanzonati Italiani, siamo più attenti al bisogno di socialità che all’attenzione alla nostra e altrui salute.

Questo “scanzonato” atteggiamento non aiuta nessuno, n’é l’economia, e nemmeno la salute perché il virus da “geriatrico” è diventato universale e multietà atterrando sportivi, politici, e giovani.

Meglio prenderlo sul serio perché è uno tosto, il virus.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete, Corriere della Sera e Repubblica