App per ridurre lo spreco alimentare

App per ridurre lo spreco alimentare

148
0
Condividi

Buon venerdì rispettoso

Il pane di giornata invenduto, le schiacciatine di ieri, l’ultimo trancio di schiacciata, il pollo allo spiedo che si secca nel banco frigo sono alcuni degli scarti che quotidianamente vanno a finire nel bidone della spazzatura.

Basta passare alla sera per le vie della città e si vedranno sacchetti semipieni di roba buona portati via dagli uomini di Tea Ambiente.

Alcuni negozi abbassano i prezzi nell’ultima ora di apertura per vendere l’invenduto, altri si affidano al ritiro da parte di chi dedica tempo e attenzioni a chi ha meno, come la Caritas, altri alle nuove e vecchie Applicazioni per telefonini che hanno inventato modi di scambio .

Una app danese, che ha ormai 5 anni di esperienza e diffusione, con diversi negozi e organizzazioni commerciali aderenti, permette di prenotare una borsina piena di cibo di giornata da andare a ritirare di persona, pagando on line una cifra tra 2,99 e massimo 5,99 euro per il magic box sorpresa che viene confezionato con i prodotti di giornata che, invenduti, sarebbero da buttare.

Risparmio, eticità e aiuto a sbarcare il lunario in un solo colpo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete.