Vertici sanità lombarda nel pallone

Vertici sanità lombarda nel pallone

263
0
Condividi

Buon martedì confuso

I vertici della ex eccellente sanità regionale lombarda sono nel pallone.

Le ultime decisioni fanno proprio pensare che siano dentro una mongolfiera, dalla parte dell’aria calda, non nel cestone.

Da oggi non si possono più prenotare vaccini per i maggiorenni.

Da sempre prenotare l’antinfluenzale è impossibile nelle sole due ore dei 5 giorni giorni la settimana concessi, (il sabato è escluso), in cui l’unico telefono non squilla mai ma é sempre e solo occupato.

Ai medici di base arrivano dosi contingentate che rendono difficile organizzare seriamente le vaccinazioni antinfluenzali per gli aventi diritto.

Oggi, come ultima notizia, l’ordine di riaprire alcuni reparti con conseguente contrordine di richiusura e invio a Brescia dei casi urgenti per i non Covid.

Se grande era la confusione sotto il cielo della Cina, in Lombardia, i vertici della sanità, riescono addirittura a fare meglio, a proposito di confusione.

Dignitosamente dovrebbero solo cambiare mestiere.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie tratte dalla rete