Cresce la soia: pagheremo di più il crudo

Cresce la soia: pagheremo di più il crudo

286
0
Condividi

Buon mercoledì producente

Le cosiddette commodity, cioè la merce, il prodotto, quello che si ottiene facilmente sui mercati internazionali, preoccupati più delle quantità che delle qualità e delle provenienze, sta premiando   il grano (+14,6%), il mais (+24,8) la soia, addirittura +37,2%.

Dobbiamo essere contenti di questa incetta?

Sembra di no; intanto perché la soia, che produciamo, non ci basta, e dobbiamo importarla, e poi perché sta crescendo tutto quanto serve all’allevamento dei maiali, e, quelli mantovani, forniscono cosce che diventano per il 40%, prosciutti tipo Parma e San Daniele.

Il contadino ride, l’allevatore piange e il consumatore piangerà.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete