Tonanà trop tant dişmisià trop poch

Tonanà trop tant dişmisià trop poch

262
0
Condividi

la partita vista dal Ciffo

“Tonàna” = lento, pigro”. Da cui “tonanàr” = prendersela comoda. “Dişmisià”= sveglio. Lezioncina di dialetto mantovano per spiegare la sintesi della partita persa dal Mantova col FeralpiSalò: si è tonanato troppo e ci si è svegliati troppo tardi. S’aggiungano: il disgraziato errore del nostro portiere Tosi, le prodezze del loro portiere De Lucia, l’incomprensibile scelta di Troise che mette in campo Cheddira solo nell’ultima mezz’ora, e si potrà capire come si sia buttata la partita.

“Ritmi blandi e partita tattica” (telecronista) e dopo una ventina di minuti traversa colpita da un tal Guerra con Tosi spiazzato (brüt ségn). (clicca sul disegno per ingrandirlo)

23’. Guccione per Zibert che testeggia alto. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

5’ del secondo tempo: tiro/cross da destra d’un tal Bergonzi che supera Tosi, sciaguratamente sul primo palo; lui per prenderlo salta all’indietro (1) e finisce in porta (2) col pallone. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

27’. Di Molfetta (1)-Guccione-Di Molfetta (2) e tiro “a giro” che il prode De Lucia devia sulla traversa. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

93’ e 94’. Le due fucilate sinistrorse di capitan Guccione e le due paratone del De Lucia che ci fa gridare mamma mia. (clicca sui disegni per ingrandirli)

Condividi