MANTOVA SCIENZA 2021 sprig

MANTOVA SCIENZA 2021 sprig

313
0
Condividi

Si è aperta venerdì 9 con il saluto del Sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, la quinta edizione, in versione primaverile, di MantovaScienza.
Questa edizione si svolge, per le ragioni di salute pubblica che ben conosciamo, in versione on line. Tutti i seminari, che sono 13 di cui tre già avvenuti, sono seguibili sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/MantovaScienza/ e sul canale YouTube https://m.youtube.com/channel/UCe-hO1f1FXMZsFaj_G-AWFA?fbclid=IwAR3ZNSx7vACiRyzvCR0Uukikw4NN6K3Q4EXSH5zmqfDhhswmHvzgmcANZhk

In questi tre primi incontri i risultati sono stati soddisfacenti: centinaia di presenze alle dirette. Numero che quasi raddoppia se si considerano anche le visualizzazioni.
Molti sono stati gli interventi e le domande, spesso di studenti, a cui i relatori non hanno mancato di dare approfondite risposte.

Questa domenica così uggiosa troverà il suo contrappunto in due seminari che parleranno del cielo. Il primo alle 17:30 con Patrizia Caraveo, ricercatrice, scrittrice e divulgatrice che tratterà della moltitudine di satelliti artificiali,delle vere e proprie “costellazioni satellitari”, che mette a repentaglio l’osservazione della volta celeste.
Il secondo seminario alle 21 sarà condotto da Matteo Monelli, un astronomo mantovano che lavora presso l’Istituto di Astrofisica delle Canarie, ci permetterà di avere un collegamento diretto col telescopio di Las Palmas.

Tutte le dirette sono coordinate dagli studi della cooperativa Alkémica e tutto il programma è visibile sul sito www.mantovascienza.it

Condividi