Al di là di ogni ragionevole dubbio, unico colpevole è l’amianto

Al di là di ogni ragionevole dubbio, unico colpevole è l’amianto

260
0
Condividi

Buon sabato assolvente

Tutti gli ex direttori della Montedison di Mantova, come la Cassazione ha indicato, alla terza sezione del tribunale di Brescia, sono stati assolti dal non aver avvertito e protetto dall’amianto coloro che operavano nello stabilimento, poi morti per mesotelioma.

Siccome non si può condannare se non sapendo esattamente quale degli imputati dirigeva l’impianto, al momento dell’inizio del mesotelioma, che può manifestarsi anche 10 anni dall’effettivo inizio, non si può condannare nessuno.

Sono occorsi esattamente 20 anni, il processo è iniziato nel 2001, per arrivare a stabilire che l’unico colpevole, al di là di ogni ragionevole dubbio è l’amianto.

Qualche ritocco al nostro sistema giudiziario, urge, e non solo per i tempi lunghi.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza indicazione esplicita di copyright

Condividi