Ragionare con la pancia non risolve e costa

Ragionare con la pancia non risolve e costa

229
0
Condividi

Buon giovedì equilibrato

I rapporti, tra gli umani, non sono eterni; possono anche cambiare o finire, ma ci sono molti uomini, e qualche donna, che non lo accettano e perseguitano l’ex di turno in tutte le maniere.

La vendetta non paga e costa, e le cronache di questi giorni, lo dimostrano.

Chi ha affisso e distribuito foto e filmini intimi della ex, è stato condannato a più di due anni di carcere e, per quel che ricordo io di diritto, quegli anni li deve fare dentro, non solo sulla carta.

La donna che ha incendiato la propria auto, usata, a suo dire dall’ex, incendiandone altre 6, non solo dovrà trovare circa 200.000 euro per rifondere gli sfortunati che avevano parcheggiato in fianco, ma è pure rimasta senza la propria auto, se è vero che era ancora sua.

Due vicende che dimostrano che ragionare con la pancia costa e non risolve, anzi, crea altri problemi.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza indicazione esplicita di copyright

 

 

Condividi