RSA senza soldi ma con posti disponibili

RSA senza soldi ma con posti disponibili

204
0
Condividi

Buona domenica solidale

Uno degli effetti collaterali di questa pandemia è l’aver messo in ginocchio le RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali) con l’inevitabile innalzamento delle rette o la riduzione di personale e di conseguenza dei servizi.

Le liste di attesa di un tempo non ci sono più, ma non bastano le convenzioni con la Regione e, infatti, il Comune di Mantova, per le residenze gestite dall’Aspef, (bianchi e D’Este) ha sborsato, per il 2020, 750.000 euro:15 euro per ognuno dei 49.308 abitanti.

Il Sindaco ha già annunciato che per il 2021 non è detto che si trovino i fondi per fare altrettanto.

Per qualche anno, anche i bilanci degli Enti dovranno cambiare per tener conto delle nuove povertà generate dal covid, sicuramente in maniera più significativa di prima.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza indicazione esplicita di copyright

Condividi