I tamponi salivari ci sarebbero

I tamponi salivari ci sarebbero

206
0
Condividi

Buon giovedì scoprente

Se dobbiamo stare attenti alle particelle di saliva che volano e trasmettano il virus sino a un metro e ottanta, come dicono gli scienziati, vuol dire che se si analizza la saliva di un soggetto, si trova se è positivo o meno.

I tamponi salivari ridurrebbero l’invasività dello stecco nel naso, a partire dai piccoli di noi umani e infatti la Regione Lombardia ha approvato su sollecitazione delle minoranze, una mozione per chiedere al Governo di poterli usare nelle scuole.

A Mantova, su 4 farmacie consultate, tre non ne sanno ancora nulla, una li procura e li vende.

Sono legali?

Si perché già dal 20 Aprile scorso, tutti i prodotti di questo tipo, sviluppati in uno dei paesi aderenti al G7, sono usabili anche dagli altri paesi membri e, l’Italia lo è.

Opportuno darsi una mossa e accelerare.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza indicazione esplicita di copyright

Condividi