Vaccinazione: i più timorosi sono i sessantenni e oltre

Vaccinazione: i più timorosi sono i sessantenni e oltre

151
0
Condividi

Buon giovedì prenotante

Da ieri sera alle 23, sono aperte le prenotazioni on line, per il vaccino anticovid, dai 12 anni ai 29.

Le altre fasce d’età già hanno potuto prenotare.

I dati dicono che il 70% dei giovani, intende vaccinarsi mentre mancano, all’appello, molti ultrasessantenni.

Nell’età in cui si dovrebbe cambiare marcia, camminando o pedalando di più e non mangiando e bevendo come a venti o quaranta anni, emerge il maggior dubbio sul vaccino che aiuta a ridurre gli effetti del virus, in caso di contagio.

Dalle esperienze di chi lo ha contratto, il post, è piuttosto complicato con strascichi diversi e molto duraturi, da persona a persona.

Vaccinare a tenaglia, dai più giovani ai più vecchi, è la migliore strategia.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi