Alcol: socialmente accettato

Alcol: socialmente accettato

173
0
Condividi

Buon lunedì sociale

La Voce di Mantova, uno dei due quotidiani su carta della nostra provincia, apre con “Meno Covid, più alcol: malori a raffica” un titolo che dice già tutto da solo.

La ricerca dello sballo, nella serata e, molto più spesso, nel fine settimana, è dovuto al fatto che l’alcol, anche se abusato, è socialmente accettato mentre altre dipendenze e droghe, lo sono meno.

Già catalogare l’alcol come droga vedrebbe la maggioranza delle persone perplesse, e questo ne dimostra l’accettazione acritica e diffusa.

Tra i 6 casi di persone soccorse in questo ultimo fine settimana, due sono minori di 13 e 16 anni.

Su questo caso, indagano i Carabinieri che hanno convocato i genitori, ma la causa va cercata e perseguita anche altrove: tra venditori, camerieri, baristi e influencer.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi