Non è utopia essere rimborsati per autostrade intasate di lavori

Non è utopia essere rimborsati per autostrade intasate di lavori

185
0
Condividi

 

Buona domenica rimborsata

Non è una utopia, per noi utenti, essere rimborsati, dalle varie società che gestiscono le autostrade in concessione, per le tratte che presentano “notevoli problemi di viabilità”.

L’Antitrust, ha multato di 5 milioni, bruscolini che le concessionarie guadagnano nel tempo di lettura di questo parere, proprio perché, una di queste concessionarie, non ha rimborsato gli utenti per lavori in corso, corsie dimezzate, colonne di automezzi, e tutto quanto ha rallentato il normale flusso di traffico.

Il principio per cui se paghi un servizio, questo non può essere diverso dal pattuito e, il pattuito, in autostrada, non è quello delle code per lavori programmati.

Si comincia a incrinare un privilegio che scaricava i costi solo su noi utenti.

E’ già un buon segno. Vedremo quanto ancora dovremo penare, per uno dei nostri tanti diritti.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi