Weather Report “Heavy weather” (1977)

Weather Report “Heavy weather” (1977)

617
0
Condividi

Weather Report
“Heavy weather”, 1977 (Columbia)
Jazz / Rock

di Andrea Lucchini

Se fino a “Black Market” i Weather Report dimostrarono di essere una band innovativa e originale, pur se fenomeno per un’ èlite di appassionati, lo straordinario “Heavy Weather” sarà il disco della definitiva consacrazione che permise loro di riscuotere un importante successo commerciale.
Due restano gli aspetti determinanti su tutti che hanno caratterizzato tale successo: la presenza nella tracklist di un brano tanto geniale quanto estremamente orecchiabile come “Birdland” e l’ingresso in pianta stabile nel gruppo dell’enfant prodige Jaco Pastorius.
La coppia Shorter/Zawinul, a partire da “Black Market”,spiccava per aver introdotto una propria personalità nel sound, l’alternanza melodia/ritmo, l’uguale peso delle parti melodiche e soliste, che nell’album in oggetto caratterizzano una maggiore spontaneità ed immediatezza, che non fanno venire meno la complessità degli arraggiamenti.
“Heavy Weather” è stato il disco di maggior successo forte della vendita di oltre mezzo milione di copie, risultato elevatissimo per un gruppo di musica strumentale che celebrerà i Weather Report come gruppo di riferimento per la scena jazz-rock.

Condividi
Classe 1961 , nato e vissuto a Mantova, ha dedicato gran parte dell’esistenza alla musica e alle apparecchiature che necessitano per riprodurla.