Festivaletteratura “presente”, diverso dallo scorso anno

Festivaletteratura “presente”, diverso dallo scorso anno

124
0
Condividi

Buon giovedì in presenza

Ieri è iniziato il Festeivaletteraura, diversissimo dallo scorso anno perché, finalmente , è possibile essere presenti.

Vuol dire che ci stiamo muovendo nella direzione che, seppur lentamente, ci libererà da questo “fastidio” che ancora permarrà per un po’ e che, grazie al vaccino, dovremmo esserci messi al riparo.

Sarà da studiare perché gli ultracinquantenni si sentono invincibili, non vaccinandosi e, alcuni, addirittura combattendo duramente la vaccinazione, e, a suo tempo, si siano fatti fare “puntoroni” nel petto, senza  nemmeno sapere, o chiedere, cosa contenevano quei siringoni, quando erano a militare.

I loro figli e nipoti, vaccinati in numero più che doppio, evidentemente, non ascoltano più i loro vecchi.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi