Tartarughe americane invasive come le nutrie

Tartarughe americane invasive come le nutrie

140
0
Condividi

Buon lunedì equilibrato

L’uomo minaccia l’ecosistema in cui vive.

Prendiamo i pericoli provenienti dagli animali che noi stessi abbiamo importato da altri ambienti e poi qui, non avendo nessun antagonista naturale, proliferano a dismisura e fanno danni incalcolabili.

Le nutrie dovevano diventare tutte pellicce di castorino, come le chiamavano allora; poi la moda è cambiata, hanno aperto le gabbie, e loro, si sono messe a riprodursi e scavare nei fossi.

Sta succedendo la stessa cosa con le tartarughe americane, come ci informa la Gazzetta di Mantova di ieri che, abbandonate nei nostri laghi e fiumi, si stanno riproducendo a dismisura, divorando uova di pesci autoctoni, squilibrando l’ecosistema che c’era prima della loro invasione.

Vendute per tenere compagnia, abbandonate quando la compagnia non serviva più, ora avremo bisogno di creare laghetto appositi per contenerle.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

#fotoNONmie tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi