Pro nobis

Pro nobis

110
0
Condividi

la partita vista dal Ciffo

Mantova-Pro Sesto, terribile confronto tra due ultime, s’è conclusa “pro nobis”, e meritatamente, sia pure con un solo gol di scarto. Seconda vittoria, e “uscita” dall’ultimo posto, che lasciamo alla sola Pro Sesto. Dunque, mantovani tutti contenti, e sperém ch’la düra (speriam che duri).

Nota tecnica: il rosso del Mantova e l’azzurro della Pro Sesto hanno praticamente lo stesso tono e dunque, nel tratteggio in bianco e nero, ho marcato quello sulle maglie della Pro come fosse blu.

Partita naturalmente molto sentita dalle due squadre, che il Mantova ha vinto grazie al bellissimo gol del prode Gerbaudo, ma senza sovrastare la Pro Sesto, che pure qualche grattacapo ce l’ha dato.

Al 7’, per esempio, occasione loro, con capocciata di tale Capogna su cross dalla sinistra; la tocca anche Gerbaudo ed è corner. (clicca sul disegno per ingrandirlo). E il Capogna ci proverà anche un po’ dopo, sempre su cross da sinistra.

Al 24’ il gran gol di Gerbaudo, che conclude la migliore azione della gara: Marone in verticale per Pedrini, che parte e passa Bertini che subito dà a Guccione, e siam già in area; cross, spizzata di Bertini e sinistrone vincente di Gerbaudo: uno spettacolo. (clicca sul disegno per ingrandirlo).

Al 49’ del secondo tempo, contropiede Mantova con Pinton, che, giunto in area, tira anziché passare al centro, e si vede deviare in angolo il diagonale dal portieron Del Frate (“la prima parata” in tutta la partita, sottolinea il mister della Pro Sesto!)  (clicca sul disegno per ingrandirlo). Sperém ch’la düra.

Condividi