Trenord: ritarda e inquina, affumicandoci

Trenord: ritarda e inquina, affumicandoci

119
0
Condividi

Buon venerdì affumicato

Le tre carrozze del treno a trazione elettrica che doveva partire da Cremona per arrivare a Mantova alle 14.15 sono state sostituite da una automotrice, a gasolio, che aveva almeno 45 anni di servizio, con motore diesel, presumibilmente, euro zero, vietatissimo, in strada, per le polveri sottili.

Ovviamente, la capienza di passeggeri, che oltretutto non può superare l’80%, in questo periodo, si è ridotta almeno di 1/3 e la littorina, chiamiamola così, si è riempita all’inverosimile, ma nessuno degli studenti che ha pagato un abbonamento con soldi veri e non fuoricorso come la littorina, voleva scendere.

Polfer, la polizia ferroviaria, è dovuta intervenire per dirimere gli inevitabili contenziosi.

Oltre a non fare manutenzione, affumicarci con diesel vecchissimi, sembra che la compagnia ferroviaria della Regione non sappia nemmeno che 1 è più piccolo di 3.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

Foto tratte dalla rete senza blocchi espliciti di copyright

Condividi