L’isola di Max Brooks, Ed. Mojang

L’isola di Max Brooks, Ed. Mojang

158
0
Condividi

Eccomi! 🤗 Questa sarà una di quelle recensioni in cui parteciperà anche mio fratello. Volevamo parlarvi di “L’isola” scritto da Max Brooks e pubblicato da Mojang. È il primo romanzo delle quattro Avventure Ufficiali di Minecraft, nonché quello che ci è piaciuto di più.

Quindi… Questa è per tutti gli appassionati del videogioco! 😜🕹

Il protagonista, di cui non si sa il nome, si trova in pericolo già dalla prima pagina: si sveglia su un’isola che sembra deserta e non ricorda niente. Ed è un’isola molto strana, in cui ogni cosa ha una forma cubica.

Trova subito alcuni  “amici”, tra i quali Mu, una mucca molto saggia che con i suoi muggiti aiuta il protagonista a rispondere alle domande della vita.

Il nostro protagonista in meno di 230 pagine dovrà familiarizzare con l’isola, le sue nuove mani senza dita e vari pericoli, mentre cerca di costruire un posto sicuro dove recuperare la memoria. Ma esiste davvero un momento giusto per abbassare la guardia e smettere di lavorare?

Ogni capitolo del libro ha una specie di insegnamento, che lui chiama “mantra”.

Sappiamo che 230 pagine possono sembrare tante, ma sia io che mio fratello lo abbiamo letteralmente DIVORATO.

Questo libro ci è piaciuto così tanto perché è molto educativo e coinvolgente. È un buon modo per approcciarsi al mondo di Minecraft, per esempio se avete un fratellino (o un figlio) che adora il videogioco e ne parla in continuazione ma voi non ci capite niente. 😂

I NOSTRI VOTI:

ALISEA: 😍😍😍😍😍😍 (6) su 5.

EDOARDO:🍕🍕🍕🍕🍕 su 5.

I romanzi delle Avventure Ufficiali di Minecraft sono tutti autoconclusivi, quindi potete leggerli nell’ordine che volete. Gli altri sono: “Lo scontro” di Tracey Baptiste, “L’incantatore” di Mur Lafferty e “Il nemico” di Catherynne M. Valente.

Comunque, scusate se ci ripetiamo, ma secondo noi questo è senza dubbio quello che merita di più. 😉

Grazie per l’attenzione e buona lettura! 😘💕

Alisea ft Edoardo Z.

Voce parlante: Maria Vittoria Grassi

Condividi