Medici di base: situazione fortemente problematica

Medici di base: situazione fortemente problematica

105
0
Condividi

Buon sabato medicato

Quando sono state istituite le Scuole Medie Uniche, per mancanza di personale, hanno potuto accedere all’insegnamento moltissimi studenti universitari, non ancora laureati.

La stessa cosa stanno proponendo i medici di famiglia che, pur avendo maturato l’età per andare in pensione, ancora rimangono in servizio altrimenti, come sta succedendo a Bagnolo, San Giorgio, Borgo Virgilio, i cittadini non saprebbero dove, e a chi richiedere visite e ricette indispensabili.

I Sindaci, primi responsabili della nostra salute, potrebbero destinare risorse per agevolare i meno informatizzati ad accedere al Fascicolo Sanitario personale e Ats e Asst a utilizzare anche i medici già laureati ma ancora specializzandi, come propongono alcuni medici di medicina generale.

L’importante è affrontare la questione e non attendere ulteriormente, perché, la situazione, è veramente problematica.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

 

Immagini tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright

Condividi