Bón prim temp e po’ scragném

Bón prim temp e po’ scragném

160
0
Condividi

la partita vista dal Ciffo

Buon primo tempo e poi crolliamo. È la mia sintesi, un po’ diversa da quella dei nostri quotidiani, i quali, più che sintetizzare nei titoli la partita, si riferiscono alla situazione-classifica diventata più preoccupante: perso un punto sulla zona playout, con tre partite da giocare, di cui due con dirette concorrenti. Io mi limito alla partita, finita male sì, ma secondo me cominciata bene, non solo perché siamo andati in vantaggio alla mezz’ora con un gran bel gol di Paudice, ma perché, nel primo tempo, s’è visto “un buon Mantova” (così il telecronista al 7’ e al 37’). Senza contare poi che, secondo me e non solo secondo me, al 34’ ci è stato negato un rigore per atterramento di Pinton in area (il cronista: “contenuto con mestiere”!); e mi risulta strano che i giornali non ne parlino. Perché poi siamo “scragnati” non presumo dirvi il motivo, a parte i soliti errori difensivi. Galderisi dice che “il pari a fine primo tempo ci ha tagliato le gambe”. Ma c’era tutta la ripresa par rimediare, e invece abbiam preso altre due pere. E alla fine i tifosi han protestato. Elóra? Sperèm in d’le prosime partide e s-ciao.

16’. Occasione Reanate. Tale Piscopo messo davanti a Marone da un passaggino testaiolo, si fa parare il destrone da detto Marone. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

27’. Occasione Mantova. Paudice si destreggia in mezzo a due o tre nerazzurri e appoggia a Guccione, che sinistreggia fuori. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

31’. Il gran gol di Paudice, che “parte da centrocampo, salta un uomo, (1) scambia con Monachello e (2) segna con un fendente dal limite” (Gazzetta) (clicca sul disegno per ingrandirlo)

44’. Il pareggio renatese. Maistrello per Anghileri che angoleggia. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

17’ del secondo tempo. Corner e vantaggio renatese con tuffo testaiolo di tale Silva, e il Marone colpito non trattiene il palloncione. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

28’. 3-1, opera di Cicconi che riceve da destra, (1) se l’aggiusta col sinistro e (2) sinistreggia nell’angolino del povero Maronino, concludendo la partita per benino. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Condividi