Mantova: più morti che nati

Mantova: più morti che nati

93
0
Condividi

Buon lunedì demografico

Mantova fallisce da anni il raggiungimento di quota 50.000 abitanti.

Sicuramente ha inciso questo triste periodo pandemico in cui i morti sono stati 800 (non tutti imputabili al covid, ovviamente) contro i 681 del 2019.

L’indice di mortalità in città (16,5) è più alto rispetto alla provincia (14,2), alla regione (13,6) e alla nazione (12,5) e qualche riflessone andrebbe fatta sulle eventuali cause in più rispetto al resto che ci circonda.

L’indice di natalità, nel 2020 in città (6,3), è più basso rispetto alla provincia (6,7), alla regione (6,9) e alla nazione (6,8).

Non è tanto l’obiettivo mancato dei 50.000 abitanti che deve preoccupare quanto questo “inverno demografico”, già grave per l’Italia tutta, che da noi è ancora peggiore e lontano dal migliorare.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright con impossibilità di risalire al titolare dell’immagine stessa.

Condividi