Dialogo e Pace: se non si cercano non si trovano di sicuro

Dialogo e Pace: se non si cercano non si trovano di sicuro

138
0
Condividi

Buon venerdì ricercante

Dialogo e Pace, se non si cercano non si trovano di sicuro.

Ribadisco quanto detto e scritto all’inizio di questa guerra di aggressione, piena di belligeranti in terza persona, che popolano i quotidiani e le televisioni.

Ritengo un errore madornale l’invio di armi, anche a chi è stato invaso, perché è come dire “vai avanti Tu che a me scappa da ridere”.

Siamo circondati da bellicosi, da Mentana a Gramellini a Grasso; i soliti “macho” li avevo messi in conto, al punto che anche gli appelli del Papa sono stati “nascosti” con articoli di taglio basso.

Ma forse è meglio così: la ricerca del dialogo e della Pace non va fatta in pubblico perché nessuno vuole far vedere che cede qualche cosa all’altro.

Le armi tacciono solo se ci si accorda, perché da almeno 70 anni non vince più nessuno bombardando e uccidendo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright con impossibilità di risalire al titolare dell’immagine stessa.

Condividi