I City-Bin vanno lavati e igienizzati

I City-Bin vanno lavati e igienizzati

84
0
Condividi

Buon giovedì igienico

Entrambi i quotidiani pubblicano la foto, ripresa da una telecamera appositamente collocata, di un uomo che deposita, fuori dal cassonetto detto City-Bin, i propri scarti, invece di depositarli all’interno, usando la tessera di riconoscimento.

E’ un vizio di famiglia, visto che tutti quattro i componenti sono stati immortalati, e multati, ognuno per 500 euro e, sicuramente, le tenaglie fiscali, in qualche modo, riusciranno a farsi pagare, magari a rate o a convertire la multa in pena alternativa come passare per un anno a raccogliere sacchetti di immondizie abbandonate in giro per città.

Detto questo, c’è da dire che i cassonetti, con lettura di scheda utente, hanno bisogno, dopo anni di esercizio, di essere lavati dentro e fuori, igienizzati periodicamente, almeno nella parte del bottone che attiva la lettura della tessera e rivisto il software che gestisce l’indicazione della porta da aprire, sinistra o destra, che, col tempo, ritarda sempre più a decidersi.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright con impossibilità di risalire al titolare dell’immagine stessa

Condividi