Trenord rimborsa solo gli abbonamenti, non i biglietti

Trenord rimborsa solo gli abbonamenti, non i biglietti

105
0
Condividi

Buon giovedì chiarente

Una nota ufficiale di Trenord, che gestisce i treni lombardi, chiarisce che verranno rimborsati anche le soppressioni che non dipendono direttamente dalla loro società, ma anche quelli che dipendono da chi gestisce scambi, binari e passaggi a livello che è la Rfi delle Ferrovie dello stato.

I rimborsi non riguardano tutti i viaggiatori danneggiati, ma solo coloro che hanno un abbonamento che vedranno ridursi, qualche mese dopo l’importo.

Non tutti i viaggiator coinvolti nelle 71 soppressioni di treni da gennaio ad oggi; uno ogni due giorni e mezzo, diciamo 3 a settimana, 12 al mese possono, pertanto, chiedere il rimborso.

Secondo quanto dichiarato dalla Consigliera della Lega, solo 21 su 71 sono colpa di Trenord, gli altri 50 andrebbero imputati alla società che gestisce l’autostrada di ferro.

Due suggerimenti: rimborsare tutti i clienti e non solo gli abbonati e, poi, non pagare completamente il canone dell’uso dei binari a Rfi, ma in proporzione ai danni subiti.

Conto della serva che sempre funziona.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright con impossibilità di risalire al titolare dell’immagine stessa

Condividi