Un’aquila e due falchi per “convincere” i piccioni a traslocare

Un’aquila e due falchi per “convincere” i piccioni a traslocare

104
0
Condividi

Buon mercoledì naturale

In natura, un gatto che caccia un uccellino, è la norma anche se spesso i proprietari del felino, ci rimangono male, scoprendo l’animo predatore dell’amato e placido peloso.

Immagino ci saranno proteste per la lotta ai piccioni che il Comune di Mantova ha deciso di ingaggiare, non utilizzando bocconi avvelenati ma, chiamando in servizio, un’aquila americana, due o più falchi pellegrini e la poiana di Harris.

Convincere i piccioni ad abbandonare la città e traslocare, non si riesce a fare con le ordinanze che vietano di dare cibo ai piccioni, ordinanze regolarmente disattese, ma usando la natura, che in altri settori, come per cimici, chiamiamo lotta biologica.

Costo dell’operazione 43.000 euro n tre anni.

La fattura la farà il falconiere, ovviamente.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa

Condividi