Cantieri edili: sicurezza accantonata

Cantieri edili: sicurezza accantonata

271
0
Condividi

Buon sabato sicuro

In tempo di campagna elettorale la sensibilità dei partiti, e dei sostenitori, è accentuata per cui ogni critica rischia di diventare polemica, ma che il bonus 110 e quello facciate, sia stato un incremento alla lievitazione dei costi e all’abbassamento della sicurezza, è certificato dal 17% di irregolarità verificate sulle 99 ispezioni effettuate nella nostra provincia.

Rispetto alla marea di cantieri, a volte anche improvvisati o imbastiti, solo per stare nei termini del decreto, sono pochi 99 controlli ma sufficienti a tagliare di 9 milioni di euro i contributi.

Ci sono condomini e privati che, convinti di non spendere niente dei lavori commissionati, si trovano ora il conto da pagare.

L’improvvisazione e l’accantonamento della sicurezza, sono l’origine dei mali e delle sanzioni, inutile girarci attorno.

Non è un caso che siamo molto in alto, come provincia, per incidenti sul lavoro e, purtroppo, per morti, sempre nei luoghi lavoro.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa

Condividi