Capannoni abbandonati e non si sa cosa contengono

Capannoni abbandonati e non si sa cosa contengono

161
0
Condividi

Buon sabato vigile

Due giorni fa, in un capannone inutilizzato, pieno di plastiche e altro, una scintilla scaturita dall’uso improprio di un flessibile, che è quel disco rotante che, tagliando ferro, genera scintille, si è sviluppato un incendio che aveva come comburente la plastica stoccata che ha generato, bruciando, un denso fumo nero, sicuramente non salubre, con probabile presenza di diossina.

Se è successo ad una ditta specializzata in bonifiche, possiamo immaginare cosa può succedere a chi non è specializzato.

Ci sono, purtroppo, moltissimi capannoni abbandonati, sfitti, non usati, che non si sa bene cosa contengano.

Nel tempo abbiamo scoperto che alcuni sono riempiti di immondizia, di scarti di lavorazione e altri di rifiuti tossici.

Costringere i proprietari a dichiarare se vuoti o pieni, e di cosa, mi sembra il minimo che i Sindaci debbano pretendere.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa

Condividi