Teleriscaldamento dimenticato nel decreto aiuti bis

Teleriscaldamento dimenticato nel decreto aiuti bis

87
0
Condividi

Buon venerdì scordato

C’è chi sostiene, o sosteneva, che se piove a Roma, per il telegiornale piove in tutta Italia.

Probabile che a Roma, gli estensori del testo del decreto aiuti bis non sappiano che oltre al gas, come fonte di riscaldamento, esiste anche il teleriscaldamento e, infatti, non hanno inserito questa fonte, negli sconti di iva, per calmierare le bollette che dovremo pagare per riscardarci.

A Brescia e a Mantova, tra le prime in Italia ad adottare questo sistema per ridurre le fonti inquinanti dell’aria, togliendo le mille caldaiette e concentrando in poche caldaione che poi mandano l’acqua, già calda, nelle case, gli utenti che hanno optato per il teleriscaldamento, avranno ancora bollette senza sconto.

Da una parte si incentiva a ridurre le fonti inquinanti, dall’altra si detassano solo quelle e non il più virtuoso teleriscaldamento.

Incongruenze e distrazioni da campagna elettorale, che parla d’altro, che interessa poco o niente.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa.

Condividi